By Gretel Moratto novembre 08, 2015
Come anticipato sui nostri social, ecco qui il tutorial della gonna a ruota. Ho deciso di dividerlo in due parti: nella parte prima vi mostreremo come realizzare il cartamodello, mentre nella seconda affronteremo le regole per la confezione.

Abbiamo pensato di realizzare questo tutorial perché spesso ci è stato chiesto di farne uno riguardante la modellistica.

Noi lavoriamo sulle basi e sarebbe un po’ complesso affrontare seriamente sul blog la preparazione di cartamodelli.

La gonna a ruota non richiede base. Certo, materiale sulla gonna a ruota in rete ce n’è tantissimo, ma siccome qualche nostra alunna ci ha detto di non riuscire ad usarlo, abbiamo pensato di dare il nostro contributo, considerando quanto è di tendenza quest’anno questo tipo di gonna, e che è anche la più facile da confezionare, se si presta un po’ di attenzione ad alcuni particolari.

Il Cartamodello

Calcolare il raggio dividendo la propria circonferenza vita per 6,28 cm e arrotondare per eccesso al mezzo o all’intero più vicino.
Piegarle la carta in due e creare un angolo retto A.
Tutorial cartamodello gonna a ruota
Da A portare la lunghezza del raggio tutto intorno creando la vita.

Cartamodello gonna a ruota passo passo

 

tutorial cartamodello gonna a ruota

Dalla vita portare la lunghezza desiderata tutto intorno.

Gonna a ruota tutorial cartamodello

 

Tagliare sia la vita sia l’orlo e aprire il modello.

Cartamodello gonna a ruota tutorial

 

cartamodello gonna a ruota tutorial

Disegnare il cinturino che ha come lunghezza la metà della vostra vita più due e come altezza dai 2 ai 4 cm;

si disegna direttamente doppio (ve lo faccio vedere per chiarezza disegnato due volte, in realtà è più comodo realizzarlo direttamente su carta doppia) per poi decidere con quale metodo realizzarlo: con Grois Grain quindi in altezza semplice, o con la telina termoadesiva, in altezza doppia.

 

Se si volesse realizzare la variante con l’elastico in vita

cioè senza cuciture, si segue lo stesso procedimento ma il raggio si calcola sulla misura del bacino invece che su quella della vita. Bisogna tenere conto che la gonna risulterà in questo caso parecchio arricciata.

Si disegna lo spazio per la cerniera (da 15 a 20 cm) e si indicano i fianchi (cimosa)

 

Disporre su stoffa il cartamodello ottenuto. Come?

Settimana prossima tutti i consigli per realizzare la gonna a ruota, che è molto semplice, ma che ha bisogno di alcune accortezze.

 

Si laurea in Scienze dello Spettacolo nel 2010 e nel 2012 è impegnata in un dottorato con un progetto di ricerca nell’ambito dei fashion studies. Nel febbraio 2014 inaugura con la socia, Sara Bosco, la succursale genovese della storica Scuola di Moda Vezza di Alessandria e qui si occupa dell’organizzazione, della promozione e dell’insegnamento nei corsi principianti e intermedi.